eScommesse scommesse sportive , casinò & poker online » Poker » Varianti del poker
0 Share Share Tweet Share

Varianti del poker

alternative poker

Di seguito verranno riportate alcune particolari varianti del poker tradizionale, e le principali differenze con quello “tradizionale”.

  • Omaha : è una versione derivata dal Texas Hold’em, infatti differisce dalla versione più famosa per due punti sostanziali. Il primo è il numero di carte coperte date ad ogni giocatore. In questa variante i giocatori ricevono quattro carte coperte a testa, e non due come nel hold’em. Il secondo, ogni giocatore devo obbligatoriamente usare delle sue quattro carte coperte, solamente due di esse per comporre il punto. Facendo cosi il giocatore dovrà per forza usare per completare il punto tre delle carte scoperte messe in gioco.
  • Royal Hold’em : Segue le stesse regole di gioco del Texas Hold’em, ma usa un numero di carte limitato. Nel royal, le carte per giocare sono soltanto venti, a partire dai dieci, inclusi, fino agli assi. Per questo motivo il numero massimo di giocatori in un tavolo è di soli sei partecipanti.
  • Double Board Hold’em : Anche questa variante segue per la sessione di gioco le regole classiche del poker Texas Hold’em, si differenzia però per la distribuzione delle carte scoperte. Nel double, il mazziere non distribuisce una sola fila di carte coperte, come avviene nel Texas Hold’em, ma due. Per la messa a terra delle carte segue sempre la procedura segnata dal Texas. I giocatori per comporre il loro punto, potranno scegliere quale delle due file di carte usare, non è permesso usarle entrambe. Il confronto dei punti avviene nello stesso modo del hold’em più conosciuto.
  • Deuce to seven triple draw : In questa particolarissima variante, il giocatore vince realizzando non il punto più alto ma quello più basso. E’ permesso un massimo di sei giocatori. La distribuzione delle carte avviene in modo inverso rispetto a quella classica, l’asso in questa modalità può essere usato solamente per chiudere una scala massima. Sono previste quattro giri di carte in una mano, al termine di ogni giro e dopo le puntate, ogni giocatore può scartare un numero a scelta di carte da zero a cinque. Le carte scartate da tutti i giocatori si mischiano e vengono distribuite al turno dopo. Al termine del quarto turno di gioco c’è il confronto fra i punti e l’assegnazione del punto.


Jason Mercier parla della sua partecipazione al torneo triple dawn durante le WSOP.

  • Ace to five triple draw : Questa variante è molto simile alla deuce to seven triple draw, ma con delle lieve differenze. Vince sempre il punteggio più basso, ma i giri di carte sono solamente tre. L’asso è la carta in gioco dal valore più basso, ed alcuni punti non si possono realizzare (colore, scala, scala reale).
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 4.9/5 (16 votes cast)
Varianti del poker, 4.9 out of 5 based on 16 ratings

Scrivi un commento

0
Share
Share Tweet Share

Giocare può causare dipendenza patologica - É vietato il gioco ai minori di anni 18.
Ricorda di controllare le leggi in vigore nel tuo paese di residenza prima di registrarti.
Copyright Scommesse Online © 2004-2017

+18Gioca Responsabilmente

https://www.agenziadoganemonopoli.gov.it

Better Collective A/S - Indirizzo: Toldbodgade 12 - 1253 Copenhagen K - Denmark - Phone: +45 29 91 99 65