eScommesse scommesse sportive , casinò & poker online » Poker » Poker all’italiana: dall’invito del mazziere al buio,contro buio e over
0 Share Share Tweet Share

Poker all’italiana: dall’invito del mazziere al buio,contro buio e over

Nel Poker all'Italiana, diretto discendente dell’antico gioco dello Zarro, il numero delle carte varia secondo il numero dei giocatori.

Se si gioca in quattro le carte saranno 32: le quattro sequenze 7-8-9-10-J-Q-K-A di cuori, quadri, fiori, picche.

Se i giocatori aumentano a cinque o anche a sei (meglio di no per gustarsi a pieno il gioco), si inseriranno anche i 6.

Prima di incominciare qualsiasi partita è importante determinare la posizione che ogni giocatore andrà ad occupare sul tavolo di gioco e per determinarla si possono utilizzare svariati modi.

Se avete meno di dieci anni anche la vecchia conta andrà benissimo, ma supponendo che questa breve guida sia rivolta a giocatori di poker all'italiana adulti, allora ogni posto segnato da un Asso sarà attribuito al giocatore che pescherà dal mazzo il K dello stesso seme. In cinque o in sei invece, i posti saranno indicati dalla sequenza 9-10-J-Q-K-A di qualsiasi seme. Il primo giocatore che pesca una carta dello stesso valore della carta segnaposto si collocherà nella posizione marcata dalla stessa.

Lo stesso meccanismo potrà essere adottato per sorteggiare il Dealer ( il mazziere ), il quale, prima di mischiare e distribuire le carte chiamerà l’invito ( la fishe che rappresenta l’unità di misura della così detta puglia ) e, assieme a tutti i giocatori la metterà nel piatto. Bisogna ricordare che il valore dell’invito del mazziere è sempre doppio rispetto a quello degli altri giocatori.

Prima di vedere le proprie carte, i giocatori alla sinistra del mazziere potranno fare, ma non è in questo caso obbligatorio come nella variante del Texas Hold‘Em, il buio, il contro buio o l’over (quest’ultimo solo se stiamo giocando in cinque o in sei).

Il valore del buio è doppio rispetto a quello del piatto, il contro buio è pari al doppio del buio e l’over il doppio del controbuio. Per farla semplice: puglia di 1 euro ( 2 per il mazziere ), buio di 2 euro, controbuio di 4 euro e over di 8 euro.

Stando all’ esempio fatto, il primo giocatore a sinistra dopo il controbuio, per giocare dovrà puntare 4 euro e la stessa cosa dovranno fare gli altri giocatori.

Se decidiamo di non utilizzare il buio, l’apertura del gioco è affidata a chi ha in mano almeno una coppia di J tra le carte ricevute. Gli altri giocatori passeranno mano in attesa che qualcuno possa dunque aprire.

Nel Poker variante italiana, il mazziere distribuirà ora 5 carte coperte ad ogni contendente. Si tratta di carte personali utilizzabili dunque solo ed esclusivamente da chi le riceve.

Per chiudere un qualsiasi punteggio si potrà chiedere il cambio di un massimo di tre carte. Alcuni a dire il vero accettano il cambio fino a 4 carte, ma questa variante è assolutamente “sporca” e onestamente il giocatore che andrà a cambiare 4 carte non potrà che apparire come un caso disperato agli altri giocatori.

Molti puristi del gioco del poker all'italiana non permetteranno che si possa arrivare al cambio delle 4 carte. È ben chiaro come, nel caso di vittoria da parte di colui che si sia trovato a cambiare 4 carte su 5, la sfacciata fortuna farebbe risentire e non poco il resto del tavolo: meglio scegliere di riporre con onore le armi dunque!

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (6 votes cast)
Poker all’italiana: dall’invito del mazziere al buio,contro buio e over, 5.0 out of 5 based on 6 ratings

Scrivi un commento

0
Share
Share Tweet Share

Giocare può causare dipendenza patologica - É vietato il gioco ai minori di anni 18.
Ricorda di controllare le leggi in vigore nel tuo paese di residenza prima di registrarti.
Copyright Scommesse Online © 2004-2017

+18Gioca Responsabilmente

https://www.agenziadoganemonopoli.gov.it

Better Collective A/S - Indirizzo: Toldbodgade 12 - 1253 Copenhagen K - Denmark - Phone: +45 29 91 99 65