eScommesse scommesse sportive , casinò & poker online » Poker » Texas Hold’Em : nuovo fenomeno del poker online
0 Share Share Tweet Share

Texas Hold’Em : nuovo fenomeno del poker online

texas hold'em

Il Texas Hold ‘Em è sicuramente da considerarsi come la variante più comune del gioco di carte poker che, nel nostro Bel Paese, ha ottenuto il maggior numero di “praticanti” negli ultimi mesi.

Utilizzo volutamente il termine “praticanti” perché, a differenze degli Stati Uniti, che grazie agli innumerevoli Casinò sparsi su tutto il territorio (come il Route66, il Venetian Resort o il Golden Nugget), possono vantare da anni un altissimo numero di Pro, la recente passione casalinga resta ancora marginale, amatoriale e decisamente non votata al professionismo.

Tutto questo fatte le dovute eccezioni del caso. Tali eccezioni rispondono al nome di Max Pescatori e Luca Pagano, già recensiti qui nel nostro sito.

Sommario:

Bonus di benvenuto per prima registrazione

Nel gioco del poker online – e in generale nei siti di scommesse sportive, ippica, casino, lotteria e skill game – é possibile usufruire di speciali codice promozione che permettono di guadagnare una somma di denaro variabile offerto dallo sito medesimo.

Per saperne di più leggi le nostre schede generali sull'argomento:

  • Consigli per selezionare e ottenere i migliori codici in circolazione nel poker online, si tratta di rapidi e semplici consigli per coloro che pur essendo famigliari con il gioco del poker su tavola non hanno dimestichezza del mondo e gioco online;
  • Come ottimizzare i vostri bonus primo deposito, chiarisce quali sono le possibilità cui vi troverete di fronte. Le differenze tra bonus, codice e promozione e tra queste le diverse tipologie o almeno quelle più comuni.

Tra i migliori bonus poker al momento in circolazione consigliamo i questi portali di gioco:

bonus poker casino scommesse

Lo scopo del gioco?

Come in qualunque delle sue varianti, anche nel texas hold'em si punta a conquistare il piatto della singola mano, il così detto POT. Questo può avvenire sostanzialmente in due modi: mostrando un valore totalitario delle carte che superi quello degli avversari, oppure incutendo negli stessi la convinzione che il loro punto sia inferiore al nostro bloccando di conseguenza le loro puntate e aggiudicandosi il piatto.

Il numero di carte utilizzate è pari a un mazzo completo di carte anglo-francesi e cioè 13 carte per seme (cuori, quadri, fiori, picche) per un totale di 52. Trattandosi di un gioco di carte non solitario, saremo seduti ad un tavolo che può comprendere un massimo di 10 giocatori. Il minimo è ovviamente di 2. Inoltre:

  1. In una mano di Texas Hold'Em ogni giocatore avrà a disposizione un monte totale di 7 carte. 2 di esse saranno carte visibili solo a noi, le nostre “pocket cards”.
  2. Le rimanenti 5 sono “community cards”, carte cioè che saranno distribuite scoperte dal Dealer al centro del tavolo e che saranno di dominio di tutti i giocatori.
  3. Le carte scoperte verranno distribuite dal Dealer secondo un ordine ben preciso. Dapprima 3 carte contemporaneamente (il flop) ed in seguito una carta singola (il turn) e l'ultima singola (il river).

Tutto questo, ovviamente, a patto che in seguito alla distribuzione iniziale delle nostre due carte e delle relative puntate di apertura si abbia intenzione di continuare la mano “vedendo” o puntando sulle puntate dei nostri avversari.

Come vincere

Come detto pocanzi i modi per vincere sono due, ma se ci atteniamo al primo dei due, il nostro scopo sarà quello di far sì che la nostra combinazione delle sette carte sia la più alta: ne potremo utilizzare 3 comuni e 2 private, oppure 4 comuni e 1 privata o anche 5 comuni e 0 private per andare a punto. Stessa cosa faranno i nostri avversari.

Certo è che non possiamo influenzare l'uscita delle carte ma almeno possiamo stilare una statistica di probabilità che il nostro sia il punto migliore osservando le stesse e osservando attentamente anche le reazioni degli altri giocatori.

Punti e regole del poker

Lo schema punti è piuttosto semplice. Partiamo dal più alto proseguendo verso il punto più basso realizzabile:

  • Scala Reale: 5 carte dello stesso seme dal 10 all'Asso. In assoluto il punto più alto realizzabile
  • Scala a colore: 5 carte dello stesso seme in qualsiasi valore di scala. Ad ex. 2,3,4,5,6. Risulterà più alta la scala con la carta più alta.
  • Poker: 4 carte dello stesso valore e una carta singola.
  • Full: 3 carte dello stesso valore (un tris di carte) più 2 carte dello stesso valore (una coppia). Tra due full vince quello che mostrerà il tris più alto.
  • Colore: 5 carte dello stesso seme ma non i scala.
  • Scala: 5 carte con valore in sequenza con semi misti
  • Tris: tre carte dello stesso valore e altre due carte singole.
  • Doppia Coppia: due coppie di carte dello stesso valore e una carta singola.
  • Coppia: due carte dello stesso valore e tre carte singole.
  • Carta alta: vince colui che, in mancanza di tutte le altre combinazioni sopra citate mostra la carta con il valore più alto.

Qui trovate il manuale poker da stampare con lo schema punti.

A questo punto diciamo che possiamo considerarci quantomeno consapevoli di cosa sia il gioco del Poker nella variante Texas Hold ‘Em. Seguiranno altri approfondimenti che ci permetteranno di iniziare a giocare, a vincere e, spero per voi, non a perdere.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 4.2/5 (15 votes cast)
Texas Hold'Em : nuovo fenomeno del poker online, 4.2 out of 5 based on 15 ratings

Scrivi un commento

0
Share
Share Tweet Share

Giocare può causare dipendenza patologica - É vietato il gioco ai minori di anni 18.
Ricorda di controllare le leggi in vigore nel tuo paese di residenza prima di registrarti.
Copyright Scommesse Online © 2004-2017