eScommesse scommesse sportive , casinò & poker online » Poker » Il poker e il bluff
0 Share Share Tweet Share

Il poker e il bluff

Nel Poker all’italiana, come anche nelle varianti americane (vedi Hold‘Em Poker), è decisamente possibile praticare la tanto discussa arte del bluff, arte che ovviamente necessita di veri e propri artisti per poter raggiungere il suo massimo splendore.

Un quadro discreto è dominio di molti, un capolavoro è lusso per pochi!

Ma che cosa è esattamente un bluff nel poker quando lo colleghiamo al mondo del poker e per estensione al gioco di azzardo in genere?

Il bluff é un'arte

Un bluff è la capacità di far credere ai propri avversari di avere in mano un punteggio altissimo quando invece non abbiamo nulla o quasi e di contro dare ad intendere agli stessi di essere debolissimo quando invece ci è capitata una mano straordinaria. L’arte della finzione insomma, l’artifizio, la dissimulazione.

Per assurdo e questo lo noterete solo giocando, nel poker è molto più facile portare a termine un bluff (se ben gestito) contro un giocatore forte piuttosto che con un neofita. Il pro rispetterebbe la vostra mano e non si vergognerebbe a cedervi il piatto. Leggendo con attenzione le altre schede presenti sul sito capirete inoltre che un buon giocatore tende ad avere uno stile di gioco conservativo, pertanto difficilmente si avventurerebbe in uno scontro così drastico. L’appassionato di poker della domenica invece, con tutta probabilità, non capirebbe nemmeno il bluff e vi contrasterebbe. Risultato? Sarete fuori dai giochi

Usare e contrastare un bluff

Come si pratica o si contrasta? Con il puro intuito, l’abilità e la capacità di leggerei tell e di decifrare il linguaggio del corpo degli altri giocatori.

Per fare un esempio molto pratico e riferito al poker all’italiana, nel caso di un rilancio effettuato dopo l’apertura e la richiesta del cambio di due carte, si sarebbe portati a dedurre che l’avversario possa far affidamento su un tris di partenza ( ipotesi comunque molto remota ). Con la pratica e il tempo si avrà modo di vedere che questo tipo di giocata porta allo showdown con un tris in rarissime occasioni ma questo per il momento noi ancora non lo sappiamo e nessuno può esserne certo. Molto dipende dalla posizione del giocatore che rilancia, perché, in verità, ce ne sono alcuni che quando sono gli ultimi a parlare amano rilanciare anche con una coppia semplice ed una carta alta, magari una figura.
Anche per difendere il buio e il controbuio, spesso si bluffa per tutelare l’investimento iniziale. Creare però negli avversari un dubbio giustificato è comunque utilissimo, specie se la nostra condotta di gioco e le puntate ci abbiano portati ad essere considerati come giocatori credibili e solidi.

Ma, nel poker l’arte del bluff è sicuramente qualcosa di più esteso e sfaccettato: chi si fiderebbe di un giocatore che bluffando nelle prime mani ha mostrato ingenuamente il suo bluff alla resa dei conti? Nessuno. Ma se questo giocatore avesse scelto di proposito di rivelare un bluff per poi colpire duro quando le carte saranno a lui favorevoli? Tutti lo braccheranno sicuri del suo bluff ma la sorpresa finale sarà difficilmente gradita.

Un investimento nel lungo periodo che di certo darà i suoi frutti.

Qunado bluffare

Un consiglio spassionato è quello di tentare i primi bluff al poker solamente quando saremo in grado di leggere in maniera intelligente il gioco che si svolge intorno a noi. Nel poker è fondamentale imparare le routine degli avversari e, presupponendo che gli altri ci abbiano già inquadrato, sarà davvero un’impresa far passare indenne un nostro bluff azzardato. Inoltre, bluffare contribuisce e non poco all’aumento dell’ adrenalina nel nostro corpo ma, cerchiamo di non diventarne dipendenti. Tre o quattro bluff a partita sono più che sufficienti.


Il bluff di Adriano Celentano in Asso.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.0/5 (2 votes cast)
Il poker e il bluff, 5.0 out of 5 based on 2 ratings

Scrivi un commento

0
Share
Share Tweet Share

Giocare può causare dipendenza patologica - É vietato il gioco ai minori di anni 18.
Ricorda di controllare le leggi in vigore nel tuo paese di residenza prima di registrarti.
Copyright Scommesse Online © 2004-2017